HealthNews

26 May / 2016

LE DIECI REGOLE DA ADOTTARE SOTTO AL SOLE

Pubblicato in: HealthNews Hits: 127 Commenti: 0

L’abbronzatura ci fa sentire più attraenti e in forma, ma il colorito è a rischio “sbiadimento” una volta terminate le vacanze.

Ogni 28 giorni le cellule della cute si rinnovano completamente attraverso la desquamazione; ma già una settimana dopo la fine dell’esposizione, lo strato più superficiale della pelle inizia a desquamarsi e l’aspetto della pelle diviene gradualmente meno omogeneo (comparsa di chiazze) e più secco. 

La velocità con cui perdiamo il colorito, infatti, dipende molto dagli stress e dalle irritazioni cui la cute è stata sottoposta durante il periodo di esposizione al sole. L’abbronzatura ottenuta con una corretta e graduale esposizione al sole, pur essendo più progressiva, risulta non solo è più salutare ma anche più duratura.

Tumore dell’ovaio. Scoperto un marcatore di risposta al bevacizumab
15 Sep / 2014

Tumore dell’ovaio. Scoperto un marcatore di risposta al bevacizumab

Pubblicato in: HealthNews Hits: 369 Commenti: 0

Con un semplice esame del sangue sarà possibile sapere in anticipo quali pazienti risponderanno alla terapia anti-angiogenetica e personalizzare così il trattamento. Un risparmio sia in termini economici, che per la paziente, alla quale viene così risparmiato il rischio di effetti indesiderati, derivanti da un farmaco inutile per la sua patologia

Per smettere di russare un dispositivo sotto pelle
27 May / 2014

Per smettere di russare un dispositivo sotto pelle

Pubblicato in: HealthNews Hits: 422 Commenti: 0

Un'arma efficace per smettere di russare? Potrebbe essere un piccolo dispositivo che si impianta sotto pelle all'altezza del collo e che facilita una respirazione normale, rendendo più sereno il sonno. A realizzarlo i ricercatori della Ohio State University, negli Usa, che hanno presentato i primi positivi risultati allo European Heart Failure Congress di Atene.

 

Scoperti i nervi 'delle carezze', trasmettono le emozioni
27 May / 2014

Scoperti i nervi 'delle carezze', trasmettono le emozioni

Pubblicato in: HealthNews Hits: 384 Commenti: 0

Sono i nervi a conduzione ‘lenta’, situati nella pelle, quelli che i segnali che si trasformano in emozioni. Individuati alla Liverpool John Moores University, Inghilterra, sono le terminazioni ribattezzate 'nervi sociali' perché reagiscono alle carezze e al tocco gentile e non ad altri stimoli tattili. Lo studio è pubblicato su Neuron, rivista edita da Cell. Simili alle terminazioni che hanno il colpito di rilevare il dolore o il calore attraverso la pelle, servono però a funzioni opposte perché sono capaci di veicolare gratificazione e piacere e potrebbero essere compromessi in alcune forme di autismo in cui anche solo il contatto con gli abiti provoca disagio.

Risultati 1-4 di 4 (1 Pagine)